Cronaca nazionale

Conte: vaccino anti-covid-19 non obbligatorio

Durante un incontro organizzato da Affari italiani a Ceglie, in provincia di Brindisi, il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha affermato di sperare che il vaccino anti-covid sia reso disponibile entro la fine dell’anno e che stando alle previsioni degli esperti potrebbe essere disponibile per l’intera popolazione soltanto nel secondo semestre del 2021.

Il presidente Conte, riguardo l’obbligo del vaccino per il Covid-19: «Non ritengo debba essere reso obbligatorio ma sicuramente sarà messo a disposizione della popolazione».

Le dichiarazioni del Premier: «Ho sempre detto che avremmo lavorato fianco a fianco con gli scienziati ma mai che avremmo ceduto delle responsabilità, c’è un compito della politica. Non ho mai detto che avremmo seguito alla lettera le loro valutazioni. Le decisioni le abbiamo sempre prese con grande ponderazione e responsabilità».